Brindisi-Corfù

Storica regata con la partecipazione di multiscafi già da 20 edizioni. Riscuote molto successo con la maggior presenza di multiscafi rispetto ad altre regate italiane. Il percorso può variare leggermente tra le edizioni ma solitamente è una rotta diretta di 104 miglia tra Brindisi ed il porto di Kassiopi nel nord di Corfù. Per alcuni anni è stato messo un passaggio intermedio davanti al porto di Otranto allungando il percorso a 109 miglia. L’alternativa introdotta nel 2019 è un traguardo intermedio di fronte al porto dell’isola di Merlera (Erikoussa) e con un passaggio a sud dell’isola di Fanò (Othoni).

Pagina ufficiale della regata: http://www.brindisi-corfu.com/

Per seguire la regata con il tracking cliccare qui: http://www.brindisi-corfu.com/live-tracking/


Edizione 2021

Partenza alle 10:00 di domenica 13 Giugno. Otto multiscafi partecipanti su un totale di oltre 102 barche. Condizioni di vento con prevalenza del maestrale variabile tra i 10 ed i 20 nodi che ha favorito le caratteristiche dei multiscafi che si sono ben piazzati nella classifica assoluta. Il catamarano Maui di Patrizio Schifa ha vinto la classifica multiscafi sia in reale che in compensato, arrivando decimo assoluto al traguardo, alle spalle dei maxi e di alcuni monoscafi molto performanti. La strategia che ha pagato è stata quella di tenere una rotta più vicina alle coste italiane, risalendo con un angolo più stretto verso l’arrivo e sfruttando un vento un po’ più intenso rispetto a chi ha scelto una rotta più a nord.

Lungomare con la flotta partecipanti prima della partenza
Partenza Multi e Maxi
My Island e Maui alla partenza

Edizione 2020: inizialmente prevista per il 7-9 Giugno è stata cancellata e rinviata al 2021.


Edizione 2019

Classifica Multiscafi Brindisi Corfù 2019

Prima edizione per la quale, su richiesta di AIM, il percorso è stato accorciato per evitare il problema verificatosi nelle due edizioni precedenti ossia l’impossibilità di arrivare entro il tempo limite per una larga percentuale di partecipanti. Era infatti anche questa volta prevista una zona di calma totale tra le isole Diapontie e Corfù. L’arrivo è stato quindi posto davanti al porto di Merlera (Erikoussa) ed è stato imposto di lasciare a sinistra l’isola di Fanò (Othoni). Quindi la lunghezza totale è passata da 104 a 92 miglia. Tutto il percorso è stato caratterizzato da vento di intensità media da nord-ovest. Come sempre l’isola di Fanò ha creato una zona di calma di sottovento che ha portato a diverse scelte tattiche e ravvivato le posizioni. Primo in tempo reale, sia di classe che di tutta la regata, è arrivato il trimarano ad Maiora con una media di 7.56 nodi. La classifica in tempo compensato è stata fatta con il metodo MOCRA time-on-time.

Tracking: http://yb.tl/corfu2019

Partenza Ad Maiora
Da sinistra: Bellamente, ad Maiora, Machete e Maui alla partenza
REGATA_2019-170_R
Ingaggio tra Machete e White Whales
REGATA_2019-179_R
Bellamente, White Whales e Maui dopo la partenza

Edizione 2018

classifica multihull 2018

La 33^ edizione della Brindisi Corfù, è stata caratterizzata dall’assenza di vento, in particolare nella seconda metà del percorso. Alla partenza, un leggero maestrale tra i 9 e gli 11 nodi ha permesso alle imbarcazioni di allungarsi con buone velocità. Ma dal tramonto in poi il vento è calato inesorabilmente e ha costretto gli equipaggi a regolazioni continue per mantenere un minimo di velocità. Il vento presente solo in alcuni punti del campo di regata ha impedito agli equipaggi che si trovavano indietro di tagliare il traguardo nelle 33 ore disponibili. 

Bando di regata Brindisi Corfù 2018

YB Tracking Race Viewer – Brindisi – Corfu 2018

Video della partenza

Edizione 2017

YB Tracking Race Viewer – Brindisi – Corfu 2017

BR-Corfù 2017 T. reale e compensato

classifica multi 2016

YB Tracking Race Viewer – Brindisi – Corfu 2016


classifica multi 2015

YB Tracking Race Viewer – Brindisi – Corfu 2015


Simulazioni delle classifiche in tempo compensato (elaborate da AIM) usando il metodo “time on time” con fattore TCF MOCRA stimato per 8 edizioni della regata.


Attuale record di velocità nella categoria multiscafi è di 11:16:22 corrispondenti ad una media di 9.23 kt stabilito dal catamarano MET Potemkin (ora Penelope) nell’edizione del 2006.

Brinidisi Corfù 2006
MET Potemkin alla partenza

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...