Middle Sea Race

Il sito della regata: https://rolexmiddlesearace.com/


Edizione 2020

Partenza il 17 Ottobre. Classe MOCRA composta da 6 multiscafi di cui due italiani, il trimarano Maserati di Giovanni Soldini ed il catamarano Asià del socio AIM Marcello Patrizi che purtroppo non ha potuto concludere la regata. Il vincitore in tempo compensato è stato il trimarano Manà, Mod70 gemello di Maserati.

Partenza multiscafi

Edizione 2019

Partenza il 19 Ottobre. Sono partiti quattro multiscafi. Tra cui il catamarano Asià del socio AIM Marcello Patrizi ed il trimarano Orma 60 ad Maiora di Bruno Cardile. Solo Asià è riuscita a completare la regata.

Asià alla partenza Middle sea race 2019-10-23 at 08.29.03
Catamarano Asià alla partenza

Edizione 2018

Nell’edizione 2018 hanno partecipato 4 multiscafi nella categoria MOCRA: Maserati Multi 70 (Giovanni Soldini), il catamarano svizzero Allegra, il catamarano polacco R-SIX e, diretto rivale di Maserati Multi 70, il MOD 70 inglese PowerPlay (ex Concise 10) con skipper Ned Collier Wakefield.

Una descrizione della regata è stata proposta da questo articolo che riportiamo in basso: https://motori.ilmessaggero.it/nautica/maserati_multi_70_domina_rolex_middle_sea_race-4061327.html

MALTA – Maserati Multi 70, il trimarano capitanato da Giovanni Soldini, ha vinto la 39^ Rolex Middle Sea Race, storica regata organizzata dal Royal Malta Yacht Club, con 139 barche impegnate lungo un percorso di 606 miglia, che prevedeva un giro antiorario della Sicilia, passando a Nord di Stromboli, a Ovest di Favignana e Pantelleria e a Sud di Lampedusa, prima di ritornare al traguardo alla Valletta. La barca con le insegne del Tridente ha tagliato il traguardo in 2 giorni, 11 ore, 54 minuti e 58 secondi, precedendo i diretti rivali di PowerPlay, che hanno impiegato invece 2 giorni, 13 ore, 36 minuti e 48 secondi.

Una volta in porto, Giovanni Soldini ha espresso grande soddisfazione, parlando di “grande regata” ed elogiando l’equipaggio formato da Guido Broggi, François Robert, Carlos Hernandez, Matteo Soldini, Oliver Herrera Perez, Nico Malingri e Vittorio Bissaro. A bordo di Maserati, infatti, non sono mancati i problemi e soltanto la capacità di reazione degli uomini di Soldini ha consentito di rimontare lo svantaggio accumulato, di riappropriarsi del comando e di concludere la regata in testa, con largo margine.

Dopo aver passato Capo Passero, durante la sfida con PowerPlay a suon di virate, Maserati Multi 70 ha dovuto infatti far fronte a un’avaria del cilindro della scotta della randa. Appena un’ora dopo, navigando di bolina, si è rotta poi la scassa del timone di destra.

«Ci siamo subito accorti della gravità della situazione – ha raccontato Soldini – il timone aveva sfondato lateralmente la parte poppiera della sua sede. Siamo sicuri di non aver urtato alcun oggetto e pensiamo sia un problema strutturale. Dopo aver tirato il timone fuori dall’acqua, siamo riusciti a ripartire a poca distanza da PowerPlay, che si era ripreso tutto il nostro vantaggio iniziale».

A quel punto bisognava puntare sulla tattica giusta per vincere la regata. Il momento chiave è stato quando Giovanni Soldini e Vittorio Bissaro hanno deciso di approcciare lo Stretto di Messina da Est: ciò ha permesso a Maserati Multi 70 di prendere un discreto vantaggio su PowerPlay e di avviarsi alla vittoria.

E’ stato comunque durissimo affrontare la notte tra domenica e lunedì, quando la regata è stata investita da violenti temporali, con fulmini e saette e raffiche di vento fino a 50 nodi. «Dopo una manovra molto impegnativa ne siamo usciti veloci senza danni» – ha raccontato Soldini – ma la giornata di lunedì ci ha visto ancora in difficoltà a causa del danno al timone di destra. PowerPlay ha recuperato gran parte del suo ritardo e abbiamo temuto di non farcela, ma con nostra grande sorpresa siamo riusciti a trovare un assetto magico, fra pesi della barca, incidenza dei foil sottovento e inclinazione dell’albero, che ci ha permesso di gestire questo bordo al traverso a grande velocità”.

Classifica 2018

classifica middle sea race 2018

Classifica 2017

middle sea race 2017

Classifica 2016

classifica middle sea race 2016

https://rolexmiddlesearace.com/media/videos/5a1f01783f5d20093b3d372b?year=2016


Classifica 2015

middle sea race 2015

Classifica 2014


Classifica 2012

middle sea race 2012

Classifica 2010

middle sea race 2010

Classifica 2009

middle sea race 2009

Classifica 2008

middle sea race 2008

Classifica 2007

middle sea race 2007

L’attuale record nella categoria multiscafi è di 49 ore 25 min e 1 sec. corrispondenti ad una media di 12.26 kt e stabilito dal trimarano Maserati nella edizione del 2016.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...